Iniziative
FW.it nel Mondo
Rules, Help & Co
Cinque Drabble per Watanuki di Arwen88
Categoria: Anime e Manga - Tsubasa Reservoir Chronicle/xxxHolic
Rating: Per tutti
Personaggi: Kimihiro Watanuki, Shizuka Doumeki, Yuko Ichihara
Genere: Generale, Introspettivo, Sentimentale
Note: Missing Moment, Shonen-ai, Drabble
Aggiungi la storia ai preferiti | Segui la storia
Stampa il capitolo | Stampa la storia
Capitolo pubblicato il 23-03-2010
Commenti al capitolo - 2

Questa fanfiction non è a scopo di lucro. I personaggi appartengono ai rispettivi ideatori e detentori di Copyright.

Testo su Tutta la Pagina Testo sull'80% della Pagina Testo sul 60% della Pagina # Aumenta Interlinea Interlinea Normale Riduci Interlinea # Ingrandisci il Font Reimposta il Font Rimpicciolisci il Font

Cinque drabble da 100 parole esatte, contatore di Office, tutte su Watanuki ed il suo rapporto con chi gli sta affianco, specialmente con Yuko e Doumeki.
Partecipa alla Caccia alle Uova, prompt 12.









Cinque Drabble per Watanuki




Adueñarse ~ Impadronirsi




Inutile discutere: Yuko si era impadronita di lui.
La prima cosa che si era presa era il suo orologio. Chissà poi dov'era finito.
Poi si era impadronita del suo tempo libero.
Della sua forza lavoro.
E ora sembrava che lui fosse completamente di sua proprietà: il nostro Watanuki, così lo chiamava quella strega.
Testarda e caparbia, alcolizzata e avida.
Una vera strega.
Lo maltrattava, sfruttava, costringendolo persino a frequentare quel Doumeki.
E tutto per via del suo morso velenoso, l'arma con cui si impadroniva delle persone!
Ma doveva ammetterlo: in fondo lo faceva stare bene.
Meglio che essere da solo.




Rabbia





-Possibile che pensi solo a mangiare? E non toccare quel bento, non è per te!-

Rabbia.
Era questa l'emozione che più spesso provava Watanuki stando al fianco di Shizuka Domeki.
Rabbia per quel ragazzo taciturno e indifferente che divorava senza esitazione né pudore alcuno tutto il bento che lui preparava con tanto impegno.

Mai che lo ringraziasse veramente.
Mai che gli desse qualche soddisfazione.

L'unica cosa per cui sembrava muoversi o mostrare interesse era il suo cibo.
E l'andare a salvarlo.
Il costante preoccuparsi, rischiare la propria pelle per lui.
Cosa che Watanuki non gli aveva mai chiesto.
Che rabbia.





Wall ~ Muro





Aveva eretto un muro, Watanuki. Era la sua difesa.
Poco importava che oltre a difenderlo lo tenesse lontano anche dal resto del mondo.

Ma quel ragazzo aveva trovato il suo muro, forse per caso, il punto ora però era che ci si era fermato davanti senza proseguire oltre.
Aveva iniziato togliendo un mattone, poi un altro e un altro ancora.
Prima che Watanuki potesse accorgersene c'era ormai una breccia e Domeki era al suo fianco, l'aria disinteressata e le braccia ciondoloni, facendolo impazzire, sbraitare, soffiare come un gatto arrabbiato.
Ma ormai era da questa parte del muro.
Come poteva allontanarlo?




Ebullioscopia*





Misura del punto di ebollizione delle soluzioni, funzionale alla determinazione del peso molecolare delle sostanze in soluzione.

Questa era la definizione del termine "ebullioscopia".
E sì, tutte le volte che faceva qualcosa di diverso dal solito, andando contro corrente al suo stesso carattere, e poi tornava da Yuko, si sentiva esattamente così.
Sotto controllo, sotto esame.
Glielo diceva il sorriso malizioso della donna, il suo modo cantilenante di chiedere una birra fredda, come sapesse qualcosa per cui lui fosse costretto a dargliela.

Lei che era l'artefice del suo cambiamento, quella strega, controllava le evoluzioni del suo essere con sommo divertimento.





Nirvana




Watanuki era immobile, gli occhi chiusi, la schiena appoggiata ad un cuscino.
Non poteva uscire dal negozio, ma in fondo bastava sognare.
Haruka-san lo diceva sempre: "i sogni sono tutti connessi".
E aveva ragione.
Lui che conosceva i desideri di molti ora stava annullando i propri, scordandoli, insieme alle passioni e alle preoccupazioni.
Era così che riusciva a raggiungere la pace, la serenità, quel luogo chiamato Nirvana.
Necessitava di solitudine.
E di non pensare a Doumeki che aveva ignorato il suo invito e non si era allontanato da lui.
Forse però anche l'arciere era solo alla ricerca del proprio paradiso.







*La definizione di ebullioscopia è presa dal Sabatini Coletti


↑ Torna in Cima ↑





#libriattesi
Il ritorno
Jennifer L. Armentrout
Genere
Paranormal Romance
Data di uscita
12-04-2018
Fragile è la notte
Angelo Petrella
Genere
Noir
Data di uscita
12-04-2018
L'altra moglie
Kerry Fisher
Genere
Thriller Psicologico
Data di uscita
12-04-2018