Iniziative
FW.it nel Mondo
Rules, Help & Co
Commenti
Il marito della fata di lysdefrance
naeldelvento ha scritto il 15-05-2018 alle 12:23
1
Eh, infatti sono passati tanti anni, forse era il 2012 ma non mi ricordo bene. Parlavamo di tante cose: dalla tua linea di cosmetici naturali fino al farsi vampirizzare dai fusti :D Io ero piccola, avevo 18 circa.
Come stai?
bene, va tutto bene, grazie, non ho mai il tempo per scrivere :'(
naeldelvento ha scritto il 02-05-2018 alle 10:17
2
Ciao Lys,
finalmente ho ritrovato i tuoi scritti! Ti seguivo da anni su EFP, per un periodo ci eravamo scritte su Skype. Sono feilicissima che scrivi ancora e ancor più felice di aver trovato questo "spin-off" di "col destino delle rose" che io seguivo tantissimi anni fa!
Inutile dire che adoro anche questa storia e attendo il prossimo capitolo con molto piacere!
Spero che durante questo tempo le cose siano andate alla grande e spero che tu stia bene! :)
ciao nael, grazie della nota, ma...

...skype?

sei sicura che non mi confondi con qualcun' altra?

ho un enorme vuoto di memoria al momento, ma non mi sembra di aver mai avuto una nael in skype ( che peraltro non uso più da anni... )

comunque grazie ancora, questa storia è random, ossia a seconda di come mi alzo al mattino... poi io ho una passione per i personaggi- spalla, ossia quelli che non partono come protagonisti, ma poi le loro vicende sono talmente belle da sviluppare che finiscono per mangiarsi i personaggi principali :)


disturbing_illusions ha scritto il 29-08-2016 alle 16:42
3
Era da tempo che volevo lasciarti un commento... avevo infilato la storia nelle seguite e adesso la sto finalmente leggendo con calma. Mi piace moltissimo questo primo capitolo, hai uno stile ricercato che tiene incollati alla pagina, ed il contesto cupo ricorda molto Blade Runner... eppure ha qualcosa di esotico, di mistico, che non saprei del tutto descrivere. Mi piace molto come riesci a mescolare presente e passato, ed il modo in cui parli delle spade e della loro storia è meraviglioso, non vedo l'ora di saperne di più. 
A presto, 
Deny
Ciao, grazie, scusa se rispondo solo ora, ma non mi collego molto... cercherò di riprenderla quando avrò un po' di calma perché è un periodo incasinato questo, devo portare avanti anche la storia gotica, nel frattempo grazie ancora per la tua recensione, a presto!
_Morgan ha scritto il 24-06-2015 alle 12:14
4
Buongiorno!
Sono molto contenta che hai deciso di pubblicare un altro tassello della storia di Angela e Tom - e di tutti gli altri - così come di scoprire che lei, alla fine, è riuscita a fuggire; non ha ancora fatto molta strada in effetti, ma è già un passo avanti, ha dimostrato la volontà di voler davvero provare a cambiare la sua vita. 
Il modo in cui hai descritto il quartiere orientale poi m'ha ricordato molto la San Francisco de: "La Svastica sul Sole/ L'uomo nell'alto castello" di Dick e l'ho trovato perfetto: la differenza abissale fra quello che era il mondo di lei, quasi asettico e tanto finto, ed il caos della città, della realtà circostante.
Bellissima anche la storia delle katane, poi quando si parla di leggende sulle spade son sempre contenta, le trovo stupende ^^.
Complimenti per questo racconto, sono curiosa di vedere se Angela avrà un po' di fortuna, riuscendo a raggiungere il consolato russo (e a tornare da Arlin), oppure Tom l'acchiapperà prima. 

Un saluto!

_Morgan

Ciao cara, sì, ci giro intorno... soprattutto per verificare alcune cose introspettive... è una sorta di ricerca personale, diciamo, con uno sfondo geopolitico :)


1
Vai alla storia